Interventi

Charline

2006-12-08 16:52

Mi interessa saperne di più sui costumi delle ballerine e dei ballerini (tutù romantico, ruota, i diversi tipi di scarpette). C'è qualcuno che studia danza e che può soddisfare la mia curiosità?

Lilli Alù (Moderatore)

2006-12-08 20:52

Il tutu romantico ha una lunghezza che va dal ginocchio alla caviglia. È fatto di strati di tulle che lo rendono vaporoso e morbido ed è solitamente bianco o colorato con tinte molto tenui. Il corpetto è aderente con vita alla linea naturale o con vita a "V", con ampio scollo che mette il seno in evidenza e spalle scoperte. I balletti che hanno decretato la nascita e la popolarità del tutu romantico sono La Sylphide (1832) e Giselle (1841).
La ruota fa invece parte del tutu tardo-romantico che è costituito da un gonnellino corto, rigido e forma di disco vaporoso appoggiato sopra le anche della ballerina. È piatto e rigido intorno alla vita e lascia le gambe completamente scoperte. Quello indossato da Aurora nella Bella Addormentata (1890) è un classico esempio di tutu tardo-romantico.
Per un po' di storia sulle punte e sull’evoluzione del costume nel balletto ti rinvio a questi links.
http://xoomer.alice.it/lillial2004/Scarpine.htm
http://xoomer.alice.it/lillial2004/Costumi.htm

Mucchetta Ballerina

2007-07-07 11:29

Cara Charline, riguardo ai tutù Lilli Alù ti ha detto molto, invece io voglio dirti qualcosa riguardo alle scarpette. Dunque, come sai le scarpette usate dalle ballerine non sono state sempre le punte: solo nel 1832, infatti, è stato eseguito il primo balletto completamente in punta, ovvero "La Sylphide", nel quale Maria Taglioni danzava per la prima volta completamente sulle punte. Da allora le punte hanno fatto grandi passi in avanti, perfezionandosi e evolvendosi, fino ad arrivare alle punte di oggi. Le punte sono di diversi tipi e di diverse marche, ciò che cambia è la larghezza e la durezza della suola. Infatti, una ballerina con un piede a pianta larga e con un collo del piede poco sviluppato sceglierà delle punte a pianta larga e con la suola meno dura, mentre se ha un bel collo del piede ne sceglierà un paio con la suola dura. Ad ogni piede la sua punta, quindi. Quando si pensa alle punte, ci si figura delle scarpette rosa. Invece non è sempre così: esistono infatti anche punte di colori diversi, anche se sono meno diffuse e vengono utilizzate in particolari ruoli. Inoltre, nonostante le punte siano viste come calzatura femminile, anche i ballerini, in qualche balletto, le usano. E' il caso di "Cenerentola" e di "Sogno di una notte di mezza estate", in cui alcuni maschi danzano sulle punte (rispettivamente, le sorellastre e Bottom). Comunque nella danza classica non si usano solo le scarpette da punta. Infatti prima di iniziare lo studio sulle punte (che avviene verso i 10-11 anni) si usano le mezzepunte, usate anche dai maschi. Comunque non si va ad ogni lezione sulle punte, perciò si continuano ad usare anche le mezzepunte, oppure le cosiddette "punte smezzate", o "punte mezze", cioè delle punte alle quali è stata tolta la suola dura ed è stato ammorbidito il gesso per usarle come mezzepunte.Ciao!

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-07-08 14:11

A proposito di uomini che danzano sulle punte, voglio ricordare lo strepitoso Kraig Patterson nel doppio ruolo di Housekeeper/Nurse in "The Hard Nut" di Mark Morris.
Come uomini "en travesti", invece, e sempre nel menzionato balletto di Morris, cito John Heginbotham nel doppio ruolo di Mrs. Stahlbaum/Queen.

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-07-08 14:13

Si dice che, ai primordi, le punte erano intese come una sorta di strumento acrobatico, tanto che le ballerine prendevano lo slancio per salire in punta.
Le danzatrici ottocentesche, del resto, avevano un fisico differente dalle loro colleghe di oggi. A questo proposito si veda http://www.morfoedro.it/doc.php?n=1117&lang=it

Charline

2007-07-08 14:40

Molto interessante, Mucchetta Ballerina! Grazie.
Vorrei chiederti una cosa. Spieghi che una ballerina con un piede a pianta larga e con un collo del piede poco sviluppato sceglierà delle punte a pianta larga e con la suola meno dura, mentre se ha un bel collo del piede ne sceglierà un paio con la suola dura. Ma perché questo avviene?

Mucchetta Ballerina

2007-07-09 10:49

Cara Charline, questo avviene perchè un piede che ha un collo del piede poco sviluppato è meno facilitato a salire in punta, perciò la ballerina che ha un piede così sceglierà delle punte con la suola meno dura e più morbida, che la facilitino a salire in punta. Se indossasse invece delle punte con la suola dura non riuscirebbe a salire. Le punte con la suola dura vengono invece usate da chi ha un bel collo del piede, perchè se usasse un paio con la suola meno dura le romperebbe subito. Ad esempio io, che ho secondo la mia insegnante di danza ho un bel collo del piede, devo prendere sempre le punte Bloch (quelle che hanno la suola più dura) e comunque le rompo rapidamente lo stesso. Soddisfatta?

Charline

2007-07-14 17:23

Sì, grazie. A me interessano molto tutte queste problematiche, cioè come è possibile "correggere" la mancanza di perfezione corporea con i diversi espedienti tecnici. Se hai anche altre cose da raccontare, te ne sarò grata. Ad esempio: per una ballerina è meglio essere alta o bassa o di statura media?

Mucchetta Ballerina

2007-07-17 13:46

Dunque … se intendi una ballerina professionista, allora di solito ha una statura abbastanza bassa, così nei pas de deux potrà essere sollevata più facilmente dal ballerino, però esistono anche ballerine con una media statura o mediamente alte. Invece se intendi una persona che studia danza ma non in compagnie di danza, semplicemente va in una scuola per studiare danza, allora si può essere anche alti. Ad esempio io ho quasi 13 anni e sono alta 1,64 m, ma ci sono nella scuola in cui vado anche persone molto più alte. Inoltre è importante anche la corporatura: le ballerine professioniste sono sempre magre. Però si può studiare danza anche se si è di media corporatura. E’ importante però non essere in sovrappeso, perché altrimenti si incontreranno difficoltà sulle punte. Vuoi sapere qualcos’altro?

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-07-22 10:59

Riguardo alla magrezza, rimando al già citato link http://www.morfoedro.it/doc.php?n=1117&lang=it

Charline

2007-07-22 11:15

Grazie, Mucchetta Ballerina. Le cose che dici sono interessantissime. Approfitto ancora di te perché mi interessa tutto quello che riguarda gli aspetti puramente fisici dei ballerini.
Ecco qualche domanda:
1) quando una ballerina fa i giri, quale "record" numerico può raggiungere? C'è chi è predisposto e chi no? In questo secondo caso, che cosa occorre fare per riuscire?
2) Una ballerina può rischiare di diventare anoressica?
3) Se una ballerina tende ad avere molto seno, che cosa può fare per rimediare?
Grazie per la pazienza!
A proposito, in quale scuola studi?

Mucchetta Ballerina

2007-07-22 14:53

Cara Charline, ecco le risposte alle tue domande:
1)se per "fare i giri" intendi fare le pirouettes, non so dirti di per certo quale sia il record assoluto, anche se ho sentito dire dalla mia insegnante di danza che una ballerina (non mi ricordo il nome) riesce a farne 11 (in punta!). Riguardo all'essere o non essere predisposti a fare le pirouettes, occorre, per iniziare a studiare questo passo di danza(il che avviene verso i 9-10 anni) avere già una buona tecnica di danza: bisogna avere una buona rotazione delle gambe e dei piedi, un buon equilibrio, una buona capacità di coordinazione e dei piedi abbastanza forti per fare i relevé. Comunque chiunque abbia queste capacità può fare le pirouette. Per migliorare la capacità di coordinazione (intendo delle braccia e della testa) di solito si fanno degli esercizi a lezione di danza, che consistono nel fare le pirouettes solo muovendo le braccia o la testa, senza muovere le gambe. Anche per migliorare la forza del piede e il relevé si può fare un esercizio, di solito a lezione, che consiste nell'andare nella posizione iniziale della pirouette e nel salire in relevé nella posizione della pirouette, solo che senza girare.
2)come ho già detto, le ballerine professioniste devono essere magre, ma non troppo, perchè per danzare serve forza e bisogna avere un sistema muscolare ben sviluppato, perciò non si può diventare una ballerina se si è anoressica. Quanto al diventare anoressica se si è ballerina, bè, tutto è possibile, ma in questo caso la ballerina anoressica non potrebbe più danzare, credo, o comunque avrebbe molte difficoltà.
3) sinceramente, non lo so.
Io vado da 9 anni (il prossimo sarà il decimo) alla scuola di danza di Erica Bront a Cividale (Udine). Ciao!

Charline

2007-07-23 19:45

Avere una buona rotazione delle gambe significa ruotare le anche in fuori senza difficoltà?

Mucchetta Ballerina

2007-07-25 09:59

Bè, la rotazione delle gambe parte dalle anche, e perciò ciò che hai detto tu è vero, però con la rotazione delle anche anche le gambe e i piedi sono ruotati all'infuori. Comunque senza le anche ruotate le gambe e i piedi non possono essere ruotati, o comunque non nel modo corretto. Altre domande?

Charline

2007-07-27 19:30

Sì, grazie, Mucchetta Ballerina: approfitto!
Si sa che le ballerine (e i ballerini) devono seguire una dieta rigorosa: energetica ma che non faccia ingrassare. È possibile avere un esempio di tale dieta, magari su base settimanale? Altra cosa. Penso che prima dello spettacolo le ballerine (e i ballerini) non possano consumare un pranzo "normale". Mangiano dopo? E quando devono andare a lezione mangiano?

Mucchetta Ballerina

2007-08-04 17:45

Dunque, come dici tu le ballerine e i ballerini seguono una dieta energetica ma che non fa ingrassare. Ma, come tutte le persone, i ballerini e le ballerine sono diversi fra loro, e perciò la loro dieta varia da persona a persona, quindi non so dirti una dieta per una ballerina o un ballerino, perchè dipende dalla massa corporea e da quanto si danza. Riguardo agli spettacoli, il fatto che non facciano un vero e proprio pranzo è generalmente vero: si mangia un po'meno del solito, preferendo i cibi energetici e leggeri a quelli grassi e pesanti. Riguardo al fatto che mangino dopo o no, bè, dipende da quanto si è stanchi! Intendo dire che ad esempio io dopo uno spettacolo sono così esausta che mi catapulto sul letto a dormire; al massimo mangio un biscotto o qualcos'altro. Non so cosa facciano invece i ballerini e le ballerine professioniste. Io, come le altre della mia scuola, mangio qualche cibo leggero, tipo i grissini, poco prima o poco dopo il balletto, per placare l'eventuale fame, ma soprattutto bevo molta acqua! Prima di lezione io faccio di solito un pranzo normale (senza però mangiare troppo) quando ho la lezione poco dopo il pranzo, se invece ce l'ho nel tardo pomeriggio faccio una piccola merenda.

Charline

2007-10-14 14:43

Eccomi qua. Come state? E' un po' che non ci si scrive!
Vorrei sapere se il pezzo, nel "Lago dei cigni", dove si vedono quattro cigni che danzano frontalmente tenendosi per mano ma con le braccia incrociate, si chiama "pas de chat". Potete aiutarmi?
Inoltre, potete indicarmi dove, a Milano e provincia (o altrove), ci sono librerie e biblioteche specializzate sulla danza? Oppure altri luoghi utili per trovare materiale (libri, video ecc.)
Grazie di cuore.

Mucchetta Ballerina

2007-10-20 19:12

Allora, non ho presente quel pezzo del Lago dei Cigni, comunque il pas de chat normalmente non è un pezzo di balletto ma un passo di danza. E' un salto che si esegue frontalmente. Perchè volevi saperlo?

Mucchetta Ballerina

2007-10-24 17:40

Charline? Ci sei?

Charline

2007-10-26 20:16

Ci sono!
Siccome quel pezzo del "Lago dei cigni" mi piace molto, desidererei semplicemente sapere come si chiama il passo che eseguono i quattro cigni.

Mucchetta Ballerina

2007-10-28 11:41

Ah. Mi spiace, ma non posso aiutarti. Ehi, c'è qulcuno che può aiutare Charline?

Lilli Alù (Moderatore)

2007-10-30 20:05

Ciao Charline, per quanto riguarda i negozi di Milano non posso aiutarti, ma volevo confermarti che il passo di inizio della danza dei cignetti del Lago è proprio un pas de chat che è poi un passo saltato in cui, partendo da una quinta posizione, le ginocchia vengono piegate in aria in alternanza per ricadere nella medesima posizione di partenza. Nella variazione in questione non è molto saltato ma è ugualmente un pas de chat.
http://www.danzatv.com/classica/cigni.html

Charline

2007-11-01 16:45

Grazie mille sia a Mucchetta Ballerina sia a Lilli!

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-11-01 18:48

A proposito dei ruoli "en travesti" (vedi sopra interventi di Mucchetta Ballerina del 07/07/07 e mio dell'8/07/07), ne accenna anche il ballerino Fabio Grossi: http://www.morfoedro.it/doc.php?n=1249&lang=it

Charline

2010-03-13 10:25

Ciao a tutti! Come va? Volevo chiedervi una cosa. Ho sentito dire qualche giorno fa che quando le scarpette da punta sono molto consumate la punta non è più così dura e si balla meglio! Perché?

Gloria Chiappani (Amministratore)

2010-03-21 14:19

C'è qualche ballerina che può rispondere a Charline?

Brisedanza

2017-11-17 21:06

Se posso consiglio di contattare personalmente info@brisedanza.it sono esperti da 40 anni e pronti sempre a rispondere per qualsiasi necessità gratuitamente. Io ho avuto personalmente l'esperienza di chiedere a loro su quale scarpe andava meglio per il mio piede.
Tutte le informazioni le riceverete sul sito www.brisedanza.it

Gloria Chiappani (Amministratore)

2017-12-03 20:45

Grazie e benvenuta nel forum.

Temi

2018-04-08

Marsa

2017-12-03

Charline

2017-11-17

Brisedanza

2013-12-31

Gloria Chiappani (Amministratore)

2012-07-30

Serenapp

2012-01-08

Gloria Chiappani (Amministratore)

2012-01-08

Gloria Chiappani (Amministratore)

2011-10-11

Satsriakal

2011-09-21

Gloria Chiappani (Amministratore)

2010-04-19

Charline

2010-03-21

Stelladanzante

2010-03-08

Gloria Chiappani (Amministratore)

2010-03-08

Lilli Alù (Moderatore)

2010-03-08

Filena Rossi

2010-02-17

Anna

2010-02-14

Lizzhy Sylphide Pinkdancer

2009-12-25

Gloria Chiappani (Amministratore)

2009-10-04

Filena Rossi

2009-06-27

Gloria Chiappani (Amministratore)

2009-04-10

Luisa Signorelli

2009-04-10

Luisa Signorelli

2009-03-23

Filena Rossi

2008-11-19

Gloria Chiappani (Amministratore)

2008-11-05

Fraah

2008-09-29

Devilo

2008-09-14

Charline

2008-09-13

Gloria Chiappani (Amministratore)

2008-07-20

Gloria Chiappani (Amministratore)

2008-05-20

Charline

2008-05-15

Gloria Chiappani (Amministratore)

2008-05-06

Robertina

2008-05-05

Principessa

2008-05-05

Rosy

2008-05-02

Gloria Chiappani (Amministratore)

2008-05-02

Artisti Per Sbaglio

2008-05-02

Gloria Chiappani (Amministratore)

2008-04-12

Gloria Chiappani (Amministratore)

2008-04-12

Gloria Chiappani (Amministratore)

2008-04-04

Katia

2008-03-13

Gloria Chiappani (Amministratore)

2008-02-01

Surfdance

2008-01-27

Mucchetta Ballerina

2008-01-09

Aspettandogodot

2007-11-28

Associazione Teatrale Orfeo

2007-09-09

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-09-09

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-08-25

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-08-23

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-08-01

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-07-31

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-07-31

Charline

2007-07-31

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-07-27

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-07-21

Lilli Alù (Moderatore)

2007-07-17

Gloria Chiappani (Amministratore)

2007-07-06

Chiara

2007-01-01

Gloria Chiappani (Amministratore)

2006-12-30

Gloria Chiappani (Amministratore)

2006-12-28

Gloria Chiappani (Amministratore)