La sezione Mnemosofie è dedicata alla memoria individuale e storica.

Una delle peculiarità di Morfoedro è quella di riservare, in ogni sezione, uno spazio dedicato alla poesia che "dice" i luoghi e la memoria e che parla delle e alle altre arti. In Mnemosofie la poesia racconta nostalgico il ricordo di terre vissute nell'infanzia.

Mnemosofie

Interviste Recensioni Articoli Opere Comunicati stampa

Vetrina

Articoli

Storia della Misericordia di Castagneto Carducci, di Giacomo Pantani

Le associazioni di volontariato nacquero nel Medioevo all'ombra delle chiese e delle comunità religiose. Si trattava di adempiere alle Sette Opere di Misericordia Corporale: dar da mangiare agli affamati, dar da bere agli assetati, vestire gli ignudi, alloggiare i pellegrini, visitare gli infermi e i carcerati e seppellire i morti.

Tutto l’articolo

Articoli

Storia della Cassa Rurale di Castagneto Carducci e del movimento cattolico castagnetano, di Giacomo Pantani

L'opera parte da una ricostruzione storica del movimento delle casse rurali in Italia, dalle origini alle soglie del periodo fascista, soffermandosi in particolare sul cattolicesimo sociale e sull'Opera dei Congressi.

Tutto l’articolo

Articoli

Della memoria

Parlando di ricordi si pensa immediatamente alla memoria, facoltà straordinaria dell'uomo. Uno sforzo di concentrazione che ci isoli da quanto ci circonda ed eccoci immersi, più o meno profondamente, in situazioni, fatti, sensazioni, atmosfere del nostro passato.

Tutto l’articolo

Articoli

Il Museo Teatrale alla Scala

Pensavate che il Museo Teatrale alla Scala fosse solo un luogo per intenditori? O un'esperienza esclusiva per gli appassionati della musica? Ricredetevi: è una fonte ricchissima anche per gli appassionati della storia di Milano, per gli amanti della cultura e per i curiosi in genere.

Tutto l’articolo

Opere

In mio figlio vivrai per sempre di Rita Amabili-Rivet

Fa più caldo del normale in questo inizio di ottobre.

Tutto l’articolo

Articoli

Lessico e ars culinaria

Parlare come si mangia è possibile?

Sì, stando al volume Mica, pulenta e pan de mej. La cultura dell'avanzo nella cucina lombarda.

Tutto l’articolo